giovedì 28 gennaio 2016

Recensione - After di Anna Todd

Buon pomeriggio lettori! Allora, siete stati bombardati anche voi nell'ultimo periodo da queste copertine tutte belle colorate e sfumate con una gigante parola AFTER stampata davanti? Ecco, si. Sono cascata anch'io nel tranello. Non fraintendetemi, io non ho amato il libro come tutte le persone (?!) che stanno letteralmente impazzendo per questa serie. La mia non è una recensione positiva, per cui se avete amato la storia, bene per voi. Io no... quindi questo è il mio pensiero. Accettatelo.

Titolo: After (After#1)
Autore: Anna Todd
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 14,90
Pagine: 425
Data uscita: 09 Giugno 2015
Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è più come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. E la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui nella sua stanza, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo che fa verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito? Che sia davvero questo l'amore?

C'è una cosa che mi preoccupa particolarmente. Ovvero, visto il grande successo e il tanto parlare di After (più i libri ovunque a tempi record), non vorrei mai e poi mai che attragga e venga letto da un'adolescente. Alle madri a giro consiglierei caldamente di stare attente, di questi tempi, al contenuto dei libri che potrebbero leggere i loro "ragazzi". Ma perché? Perché After nonostante i protagonisti "young" contiene scene molto esplicite, termini molto poco fini. Per non parlare di una protagonista da cui non vorrei mai che un figlio prenda esempio. Ops. Peccato che ne siano stati acquistati i diritti cinematografici. O forse meno male, magari un sceneggiatore renderà la storia con del potenziale sprecato un po' più "guardabile".

Ho preso il libro prima ancora che ci fosse tutto sto boom, perché lo store Mondadori lo vendeva autografato. E io sono attratta dai libri autografati. Poi mi sono meravigliata che i seguiti uscissero come funghi uno dopo l'altro, mah? E io che sto aspettando da anni il continuo di alcune serie.
Il clamore della sua uscita, ma ecco anche le prime e tante recensioni negative. Ho aspettato molto per leggerlo, non volevo farlo perché ci sono alcuni aspetti del libro descritti da alcune recensioni che sapevo non mi sarebbero piaciuti. Poi eccomi a cercare una lettura frivola per staccare un po'.

Non starò qui a soffermarmi sulla trama, perché in realtà non c'è tanto da dire. Leggetevi il riassunto ed è tutto lì (ah, solo dopo ho scoperto fosse una fanfiction su Harry Styles) . Volevo abbandonare il libro già dai primi capitoli. Poi a fatica ho tirato avanti. Poi di nuovo la tentazione di abbandonarlo. Ma non volevo iniziare l'anno così. Lasciando un libro a metà.
Un po' sono contenta di essere arrivata al finale (tra l'altro cliffhanger), perché nonostante i cliché (storia vista e rivista) le sorti del libro le ho viste risollevarsi proprio solo verso la fine (unica parte in cui ho avuto solo un piccolo, ma piccolo eh, barlume di speranza verso il libro). Non per quello che succede, ma perché solo verso gli ultimi 2? Capitoli l'autrice è riuscita a mantenere la mia curiosità di leggere. Va bene. Ma sul serio, 5 libri??
Ok. Prendiamolo per quello che è. Una fanfiction che ha fatto fortuna. Tra l'altro l'autrice è pure brava a scrivere. Ma i protagonisti... Sul serio. Tessa. Spero che un ragazzo non incontri mai una tipa come te. Tradire spudoratamente il proprio ragazzo qualche pagina dopo aver detto di non essere così. Continuare a farlo. Un ragazzo di una vita. Che praticamente fa da comparsa solo per farci pensare "oh povero sfigato...". Ma è una cosa talmente ridicola che davvero, che solo attraverso la lettura del libro si può capire (tanto da chiedersi, ma sto davvero leggendo questo?). Passando oltre, sono cose che possono succedere. Ma il tutto è descritto malissimo (insomma abbiamo visto e rivisto anche questo in altri libri, quale santarella non tradisce il suo santarello per il badboy del momento?). A volte sembrava che l'autrice lo facesse apposta, di mettere in bocca parole o pensieri alla protagonista per renderla ancora più tonta e detestabile.
Il finale me lo aspettavo. Gli indizi c'erano tutti. Hardin ha seriamente bisogno di uno psicologo. Ma uno bravo. I litigi continui, ma avete almeno consultato l'oroscopo? Secondo me, siete proprio due segni che non stanno bene insieme. Ma si sa, è proprio questo volersi e lasciarsi che attrae sempre... Ahhh!
Ah. Tessa in realtà è super intelligente. Anche se non studia quasi mai (apre e chiude il libro nel lasso di tempo che dedica al suo "studiare", a quanto pare è una supereroina dotata di poteri) e salta le lezioni dopo aver conosciuto il nostro badboy. Però è sempre più avanti degli altri nelle lezioni per questo può permetterselo. Okay.

Un peccato davvero... Ci sono state parti più no che si nel libro. Come accennato l'autrice è brava a scrivere. Ha uno stile semplice, scorrevole. Sa quando mantenere l'attenzione, quando inserire determinati elementi nella trama per poterla rendere più interessante. Ma ha abusato troppo di alcune scene ripetitive, sviluppato male altre. Rendendo i protagonisti più stupidi di quello che in realtà potrebbero essere... Accidenti a quel finale però. È furba Anna Todd. Speriamo solo migliori, anche se non ho tutte le intenzioni di leggermi i seguiti.
2/5 Stelle

Si salvi chi può. Cioè. Salvatevi e astenetevi dal leggerlo, voi che ancora potete.

10 commenti:

  1. Io sono caduta in tentazione... ahimè. Colpa dell'autografo (tra l'altro molto bello, ed è il motivo per cui non mi sono sbarazzata della mia copia). Però la penso uguale identico a te, solo il finale io non me l'aspettavo, speravo in qualcosa di più. .. carino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem D: i libri autografati che ci fanno cadere in tentazione! XD Anch'io penso che lo terrò per quello, peccato.

      Elimina
  2. Prima dell'uscita ero curiosa, ma poi ho iniziato a leggere le varie recensioni e ho lasciato perdere. Anche tu mi confermi che non ne vale assolutamente la pena, perderci tempo. Mi dispiace, come hai detto, che abbia avuto tutto questo successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho iniziato a leggere le recensioni negative il libro ormai ce l'avevo già :( peccato davvero...più che altro per il successo. Per il fatto che abbiano pubblicato tutti i volumi di di...questo. E non di libri che lo meritano di più. Ma si sa sono certi libri ad attrarre di più...

      Elimina
  3. Guarda, nonostante ad occhio e croce detesto questo libro, ammetto che mi hai leggermente incuriosito XD però non ho intenzione di leggerlo perché so già che sarà una lettura frustrante, una di quella che mi farà impazzire e lanciare il libro dalla finestra. Meglio evitare XD

    RispondiElimina
  4. Io ero presente alla venuta di Anna in italia. L'ho baciata e ci sono anche riuscita a parlare (grazie al menga, era un'intervista ahahahahahahah) ed inizialmente, ero anche contenta! Inizialmente avevo letto i primi tre capitoli e sembrava una storia senza troppe pretese ma nemmeno orrenda... Poi l'ho letto per intero. Sai come finisce e sinceramente, io mi chiedo come faccia Anna ad aver avuto il fegato di continuarlo. Cioè, ma veramente? Cinque libri (il sesto in arrivo) così? Tessa riesce pure a perdonare quel gran coglio.... ehm, tipo popo il tiro mancino alla fine? Dai....?!
    Quello che mi spaventa è il messaggio che i ragazzini ne traggono. "Perdona a qualunque costo. Se ti dice che ti ama e anche se ti maltratta torna sempre da te, allora è vero amore". Abbiamo portato all'esagerazione la canzone "l'amore non è bello se non è litigarello" -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No guarda letto il primo davvero non so come abbia fatto a scrivere così tanti volumi (belli corposi poi) con una storia così... riesco anche a capire l'estasi delle ragazzine innocenti che sognano l'amore e i primi fidanzatini ma proprio come hai detto te purtroppo il libro non trasmette un bel messaggio, per niente anzi. Soprattutto fossi una madre lo eviterei come una peste avendo paura che mia figlia possa prenderne esempio mamma mia...

      Elimina
  5. Ma come si fa a far pubblicare certi libri e non scrivere "VIETATO AI MINORI?".
    La scrittrice andrebbe semplicemente DENUNCIATA dai genitori. Nostra figlia è stata catturata dalla lettura di questi squallidi libri e noi non ci eravamo accorti del contenuto finchè un giorno per curiosità ci siamo fermati a leggere....OH MIO DIO! Invito ogni genitore a vietare assolutamente la lettura a figli minorenni. I contenuti sono OSCENI, linguaggio simile al PORNO e per di più descrizioni esplicitamente VOLGARI. Vogliamo parlare del messaggio che trasmettono?
    Se esiste una recensione nazionale mi appellerò come genitore indignato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Antonietta ad essere così indignata... purtroppo il mercato di questo genere così fruttuoso ha aperto una catena senza fine di pubblicazioni (a volte anche meritevoli ma adatte al pubblico più adulto) dove viene richiamata l'attenzione del pubblico giovanile (per vendere facile?) quando in realtà ci dovrebbe essere più controllo. Se dapprima lo Young Adult contenesse solo poche scene innocenti tra innamorati adesso non è più facile distinguerlo con un New Adult. Come dalla mia recensione... ormai bisogna controllare un e stare attenti ai libri che i propri figli minorenni scelgono di leggere... purtroppo è qualcosa che si rispecchia anche nella società di adesso, dove ragazzini sono lasciati troppo liberi di fare quello che vogliono. Sono contenta che esistano ancora genitori come te che controllano un po' i figli ;)

      Elimina
    2. grandi! perfettamente d'accordo con voi!!! mi sono letta tutti i volumi (scaricati gratis per fortuna) presa piu dal nervoso per capire se davvero erano tutti cosi! perchè non ci potevo credere che si facesse tutta questa pubblicità ad un libro che esalta la donna cretina e i rapporti violenti!!! le continue scene di sesso , oltre ad essere porno, sono noiose , ripetitive e fuori luogo! diseducativo al massimo, perfettamente d'accordo con la mamma indignata andrebbe vietato per entrambi i motivi il porno e il messaggio schifoso che trasmette, la redenzione finale , oltre ad essere molto "buttata li" è quantomeno "sospetta" e raccontanta in un modo talmente superficiale da far venire la nausea. Non ho capito perchè ci ha ammorbati con 4 libri dove dettagliava pure "i peli del cul+" (per usare la solita eleganza della scrittrice che usa "scopare" come sinonimo di "amare") e nell'ultimo , dove poteva un po' redimersi, tira via tutto tipo a fare un riassunto di una quindicina d'anni!!! libro che sconsigliero' a chiunque voglia fare una lettura costruttiva o anche rilassante....mi ha fatto innervosire molto.

      Elimina

♥ please, lasciate un segno del vostro passaggio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...