lunedì 31 marzo 2014

In Edicola: Tutti i capolavori di Isabel Allende con OGGI

Buon giorno beauty readers e buon lunedì! Ma quanto siamo felici di ripartire con una nuova frenetica settimana? L'altro giorno mi sono imbattuta in un post pubblicitario su FB che ha catturato da subito la mia attenzione. Mi piace molto quando le riviste o i giornali decidono di fare dei piani d'opera con la pubblicazione di libri in allegato. Spesso me le perdo o arrivo troppo tardi (si, frequento poco le edicole) oppure sono uscite che non mi interessano più di tanto. Questa ha catturato la mia attenzione perché dell'autrice ho sempre sentito dire tanto ma io, personalmente, non ho ancora letto nulla.


La rivista settimanale OGGI in collaborazione con la Feltrinelli presenta un piano d'opera comprendente tutti i capolavori dell'autrice "Isabel Allende". Il primo volume "D'amore e ombra" è già disponibile in libreria dal 26/03/2014 al costo di lancio di soli 5,90 (rivista esclusa), le uscite successive avranno un costo di 7,90 l'una (prezzo rivista inclusa). Cosa ne pensate? Penso che coglierò l'occasione per accaparrarmi qualcuno dei suoi libri con queste bellissime uscite, le cover sono fantastiche non trovate? Potete trovare più info nei seguenti link: Piano dell'opera - Uscite

Qualcuno di voi ha letto qualcosa dell'autrice e la consiglia? Fatemi sapere!

venerdì 28 marzo 2014

Recensione - Storia di una ladra di libri di Markus Zusak


Buongiorno beauty readers! Come state? Ho finalmente letto "Storia di una ladra di libri" che mi ripromettevo di leggere da moltissimo tempo. Nonostante le sue quasi 600 pagine in una scrittura alquanto piccola, il libro si legge benissimo, quasi senza soste. Eppure quanto deve essere facile leggere le parole della morte? Un narratore diverso ma che infondo, non fa che svolgere il suo lavoro. E' uscito ieri il film, non perdetevelo!



Titolo: Storia di una ladra di libri (o La bambina che salvava i libri)
Autore: Markus Zusak
Editore: Frassinelli
Pagine: 563
Prezzo: 16,90

Trama: E' il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.

"La vita era mutata nel modo più drammatico, ma era indispensabile comportarsi come se nulla fosse accaduto. Immaginati di sorridere dopo un ceffone; poi pensa di farlo ventiquattr'ore al giorno. Questo voleva dire nascondere un ebreo." - Da, Storia di una ladra di libri di Markus Zusak

Ho ancora i brividi causati dalle ultime pagine di questo meraviglioso libro.
Avevo parlato, tempo fa, di quando a scuola le uniche storie che catturavano realmente la mia attenzione fossero quelle strazianti sugli ebrei. Ecco, avrei voluto che "La bambina che salvava i libri" mi fosse stato presentato e imposto come lettura scolastica formativa. L'avrei preso, con la solita smorfia alla prof di italiano quando ti assegnava libri e libri da leggere per le preziose vacanze estive, e l'avrei sicuramente adorato così come adesso. Perché? Perché questa non è la comune storia di sterminio, qui abbiamo una bambina tedesca che vive la sua vita tranquilla e ignara in un contorno di storia così bizzarro. Eppure è un personaggio curioso, così curioso da interessare perfino...la "Morte".

"Storia di una ladra di libri" o meglio conosciuto con il vecchio titolo "La bambina che salvava i libri" , narra una storia semplice e complicata allo stesso tempo. Cosa possono significare "guerra" o "Germania nazista" alle orecchie di una bambina? Cosa può significare il fatto che un essere umano con due occhi, braccia, gambe, orecchie e il dono della parola come te, debba essere deriso, picchiato, perseguitato e fatto prigioniero?
Liesel è in viaggio con la madre verso quella che sarà la sua nuova casa e durante il tragitto vede morire, attraverso i suoi stessi occhi, il fratellino. E' alla sua sepoltura che un ragazzo del cimitero perde un libriccino nero e Liesel si ritrova davanti al suo primo furto, ma infondo è solo un oggetto ritrovato, o no?
Una volta arrivata a destinazione è difficile allontanarsi dalla madre per entrare nelle porte di sconosciuti, soprattutto con una nuova "mamma" che continua ad urlarti parolacce e un papà dalla stazza di un armadio. Ma nonostante l'apparenza Liesel impara ad amare i suoi nuovi genitori, soprattutto il padre apprensivo che l'accompagna nelle sue notti piene di incubi insegnandole a leggere e dormendo per giorni su una sedia accanto al letto, e la madre dall'apparenza tanto dura e una bocca piena di parolacce, ma con un cuore pieno.
Una storia vera e straziante, credibile e toccante. Un punto di vista bizzarro e inusuale, quello della morte, narratore dell'intera storia. Una ladra di libri che in realtà non ruba, effettivamente, i libri. È come se gli desse una nuova vita, togliendoli da una biblioteca dove la proprietaria è consumata dalla scomparsa del figlio. Si può essere realmente ladri, quando la persona da cui rubiamo è consapevole e ti lascia anche i biscotti? Chiede Rudy. Rudy, Rudy il suo amico, il suo amicone che tanto desidera un suo bacio.
Liesel non fa altro che riempire le sue giornate attraverso parole. Qualsiasi esse siano, non importa che riguardino i funerali e la sepoltura, non importa se ancora non sa leggere. Ne è affascinata e grazie al patrigno le parole l'accompagneranno a scacciare i suoi incubi. Fino al giorno in cui un ebreo viene a bussare alla porta, in cambio di un favore passato. Un ebreo in casa, un ebreo nascosto, un ebreo che devono far sopravvivere. Meglio vivo, che morto e nascosto. Da qui parte una grandissima amicizia e non importa il perché si debba nascondere, per Liesel è famiglia.

Quando leggevo i racconti della ladra di libri,provavo pietà per gli esseri umani che ne erano protagonisti,anche se mai tanta quanto ne provavo per coloro che in quel periodo rastrellavo nei campi di concentramento.I tedeschi nel sotterraneo erano disperati,certo,ma quella stanza non era un locale docce di un campo.Non erano stati mandati lì a fare la doccia di gas.Per loro,c'era ancora una possibilità di vivere.- Da, Storia di una ladra di libri di Markus Zusak

Una realtà difficile, la guerra. Una realtà difficile il nazismo. Una realtà difficile, la persecuzione degli ebrei. Eppure attraverso gli occhi di un adulto alto come un armadio, tedesco, ma con ancora i propri vivi principi e una bambina, tolta dalle mani della vera madre e con l'ultimo ricordo legato ad un fratello morto... Ci viene fatto capire che infondo, la speranza esiste in questo contorno così tragico di eventi. Gli esseri umani possono essere tutti cattivi, ma anche buoni. E la Morte... Svolge solo il suo brutto lavoro.

Dicono che la guerra sia la migliore amica della morte, ma debbo dissentire. Per me, la guerra è come un nuovo padrone che pretende l'impossibile. Ti sta con il fiato sul collo, ripetendo senza sosta:<<Lavora, Lavora>>. Tu lavori duro, ti affanni. Il capo, però, mica ti dice grazie: esige ancora più impegno da te.- Da, Storia di una ladra di libri di Markus Zusak

Voto: 5/5

mercoledì 26 marzo 2014

BOOK TAG (Original) : Expectation VS Reality

Buon pomeriggio! Come non detto il sole è tornato a fare il prezioso, lasciando spazio a pioggia/grandine/tuoni/bufera e chi più ne ha, più ne metta. In questo clima pazzerello, anche la mia mente presa dalla noia si è messa in moto per creare un tag bizzarro. Mettendo a confronto "Expectation" Versus "Reality", ovvero "Aspettativa" contro "Realtà". Spero vi divertiate a leggere le domande e le risposte e chiunque voglia fare il tag, siete tutti taggati! Se decidete di adottarlo, ricordatevi i credits! 

BOOKAHOLIC

1.Expectation: Hai vinto al gratta e vinci ben 100 euro da spendere, cosa fai da perfetta bookaholic li spendi tutti in una volta sola per i libri o...metti qualcosina da parte?

Presa da un momento di euforia e/o pazzia potrei decidere di fare un mega gigantesco enormous ordine da Amazon! Che qualcuno mi fermi. Massì dai, infondo sognare ad occhi aperti è bello. Regalatemi 100euro Now. Perché la fortuna di vincerli non ce l'ho.


2.Reality:  Niente, questo mese hai eccesso. Il è portafoglio vuoto con 15 miserabili euro rimasti e tantissime uscite in libreria: quale novità acquisteresti per prima?

In quanto non è ancora tra le mie manine sceglierei "Prodigy" di Marie Lu. Seguito di "Legend" che io ho amato follemente!

SHOPPING


3.Expectation: Tantissimi libri scontati al 50% e hai soldi abbastanza per permettertene 3. Quali prenderesti dalla tua wishlist approfittando della super offerta?
  
Fangirl di Rainbow Rowell , Cinder di Marissa Meyer e The 5th Wave. Tutti e tre in copertina rigida. Fangirl lo voglio da tempo, ma continuo a rimandare e rimandare. Approfitterei sicuramente dell'immaginario sconto. Stessa cosa vale per la serie di Marissa Meyer! Le cover originali sono bellissime, non trovate? The 5th Wave lo adocchiavo da tempo, ora è edito anche in italia, ma viste le tante ultime novità ancora non posso permettermi di prenderlo. Diversamente sarebbe se ci fosse lo sconto...mm...
 

4.Reality: Altro che sconti. Il libro che adocchiavi da tempo è improvvisamente aumentato di prezzo. Ma tu lo vuoi, lo devi avere e quindi...lo compri lo stesso. Qual'è il libro irrinunciabile?



Unravel Me di Tahereh Mafi. Il libro lo volevo da tantissimo tempo, ma l'ho anche già acquistato. Nonostante questo, per la cover so che lo acquisterei e riacquisterei ad occhi chiusi anche se il prezzo aumentasse. Anzi... ora che l'ho letto e che mi è piaciuto talmente tanto...sono perfino tentata da prendermeli tutti rilegati!


martedì 25 marzo 2014

Teaser Tuesday #24 - Storia di una ladra di libri

Buon pomeriggio beauty readers! Come avete passato il fine settimana? Torna oggi la rubrica Teaser Tuesday ideata dal blog Should be reading, con lo scopo di riportare un teaser del libro attualmente in lettura! Sto ancora leggendo "Storia di una ladra di libri" di Markus Zusak, mi mancano un centinaio di pagine per finirlo e mi sta piacendo moltissimo!

Teaser Tuesday è una rubrica del martedì ideata dal blog Should be Reading per condividere con voi uno spezzone di un libro che abbiamo attualmente in lettura.

  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri ad una pagina a caso
  3. Condividi qualche riga di testo della pagina
  4. Attenzione a non fare spoiler!
  5. Riporta il titolo e l'autore del libro

<<Max?>>
<<E' sparito.>>
<<Max, sei qui?>>
<<Sono qui.>>
Sulle prime credettero che le parole provenissero da dietro i teloni e le latte di pittura, ma Liesel fu la prima a scorgerlo, proprio davanti a loro. Il suo viso stremato si confondeva tra i teloni e gli attrezzi da imbianchino. Sedeva con gli occhi attoniti.
Quando si avvicinarono, parlò nuovamente.
<<Non ho potuto farne a meno>>, disse.
Fu Rosa a replicare, chinandosi su di lui: <<Di che cosa parli, Max?>>
<<Io...>> lottò per rispondere, <<quando s'è fatto tutto silenzioso, sono salito in corridoio, e in camera di Liesel c'era una fessura tra le tende... Potevo vedere fuori. Ho sbirciato, ma solo per pochi secondi.>> Erano ventidue mesi che non vedeva il mondo esterno.
Nessuno lo rimproverò.
Papa disse: <<Com'era là fuori?>>
Max sollevò il capo, con un'espressione stupita. <<C'erano le stelle>>, disse. <<Mi hanno bruciato gli occhi.>>
Trovo questo spezzone bellissimo, ma allo stesso tempo straziante. "Mi hanno bruciato gli occhi" le stelle. Quanto deve essere straziante nascondersi nel buio di una cantina senza poter mai vedere la luce? Con il perenne senso di impotenza e paura. Cosa ne pensate del teaser della settimana? Avete letto il libro? Fatemi sapere!

venerdì 21 marzo 2014

Recensione - Ignite Me di Tahereh Mafi

Buon pomeriggio beauty readers! Come stanno procedendo le vostre letture? Vi porto oggi una nuova recensione, l'ultima di questa trilogia. Sob. Sono giunta alla fine, maratonando la serie e finendola tutta d'un fiato. Un vero peccato, per l'ennesima volta lo ripeto, che la seria sia attualmente interrotta in Italia. Cm'on. Nutro la speranza che prima o poi si decidano a continuarla, perché non ha eguali. Perché merita di essere letta e riletta. Perché confido in un futuro film! E voi? Qualcuno l'ha letto in lingua? Fatemi sapere!
Per chi volesse leggere la recensione di Shatter Me e Unravel Me prima di questa, cliccate negli appositi nomi!



Titolo: Ignite Me (Shatter Me #3) - Attualmente inedito in italia
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Harpercollins
Pagine: 408
Prezzo: 8,16

Trama (tradotta da me):
Ora che Omega Point è distrutta, Juliette non sa se i ribelli, i suoi amici oppure Adam, siano vivi. Ma questo non la fermerà dal cercare di abbattere la Restaurazione una volta per tutte. Ora deve fidarsi di Warner, il bellissimo comandante del Settore 45. L'unica persona di cui mai avrebbe pensato di potersi fidare. La stessa persona che le ha salvato la vita. Lui promette di aiutare Juliette a controllare i suoi poteri e a salvare il suo mondo in rovina... ma questo non è tutto ciò che vorrebbe da lei. 
La recensione potrebbe contenere eventuali spoiler per chi non ha mai letto la serie.

Mi sembra così strano aver finito. Di aver concluso con Juliette, con Adam, Warner, Kenji, con tutti gli altri. Mi sono ritrovata spaesata.
Incredibile no? Come possono un corpo e una mente autodistruggersi. Come possiamo sminuirci e richiuderci in noi stessi senza più speranza o voglia di vivere. Anzi no, con la paura di vivere. Paura di poterlo fare, veramente.
Juliette in Ignite Me è finalmente uscita dal suo guscio, ora è consapevole della sua forza, delle sue abilità, ed ogni giorno è un nuovo giorno per scoprire di più. Per imparare a controllarsi, per imparare a conoscersi. Dopo la battaglia con la Restaurazione è andato tutto distrutto, perfino il nascosto Omega Point. Dove sono finiti tutti i suoi compagni, i suoi amici? Morti, risponde Warner. E anche lei dovrebbe risultare tale. Ma il nemico ormai non più tanto nemico decide di proteggerla e nasconderla nella sua stessa base, per preparare un'alleanza, un contrattacco. Tradimento, è la parola giusta. Il tradimento di un figlio, verso il padre, capo della Restaurazione. Un padre che odia, che ha sempre assecondato, ma che è giunto il momento di combattere. Soprattutto ora, che gli si presenta il momento, soprattutto ora che ha vicino a se Juliette.
In questo terzo e ultimo capitolo della serie viene tutto completamente stravolto. Ma un po' diciamocelo, ce lo saremmo aspettati. Juliette è confusa riguardo i suoi sentimenti. Adam è ancora vivo? O è morto, insieme agli altri? E Warner? Cosa sono tutte quelle sensazioni che prova con la sua vicinanza? L'odore inconfondibile della sua pelle, lo scoprire continuamente verità nascoste. È ancora possibile, continuare ad odiarlo come in precedenza, ora che le viene raccontata la verità?

Penso che Shatter Me sia l'unica serie che abbia mai preso e letteralmente divorato libro per libro, senza mai, mai restarne delusa. È incredibile la penna esperta di Tahereh Mafi. Sono incredibili lei e le emozioni che è in grado di trasmettere. Così come la forte magia là dove non c'è n'è effettivamente, di magia. Un incantesimo che ti tiene incollato alle parole, che risuonano continuamente armoniose e perfette, dolci e delicate, strazianti e crudeli, buffe e poi seriose, una storia di accettazione e poi crescita interiore. Un grande cambiamento là dove c'è ancora forte la speranza, la speranza di rinascere e vivere, così come ricreare un mondo nuovo dove poter rivivere senza più bugie.


Voto: 4/5

La composizione della serie:

1.Shatter Me (Shatter Me #1)
1.5 Destroy Me (Shatter Me #1.5) Novella ebook
2.Unravel Me (Shatter Me #2)
2.5 Fracture Me (Shatter Me #2.5) Novella ebook
3.Ignite Me (Shatter Me #3)
Extra: Unite Me (Shatter Me #1.5 e #2.5) Novella cartaceo

giovedì 20 marzo 2014

Aggiornamento: Nuova grafica!

Buon pomeriggio carissimi! Notate qualcosa di diverso? Ebbene si, mettendo da parte la scansafaticaggine mi sono decisa una volta per tutte ad aggiornare la grafica del blog. Quella vecchia mi piaceva molto, ma effettivamente il tema inverno non era più molto adatto. Quindi armata di tempo e determinazione ho deciso che oggi era giunto il momento.
Ci sono ancora dei piccoli dettagli da modificare, ma lo farò più avanti quando avrò altro tempo ad dedicargli! Se qualcuno l'ha notato...si. Il font del titolo è rimasto lo stesso. Mi piace molto e ancora non me la sentivo di lasciarmelo alle spalle.
Cosa ne pensate? Vi piace tutto questo colore? Fatemi sapere!



Addio vecchio template, è stato bello finché è durato!

mercoledì 19 marzo 2014

WWW Wednesday #9

WWW Wednesday rubrica del mercoledì ideata dal blog Should be reading con lo scopo di riportare le letture finite, in corso e future! Come è andata la vostra settimana in quanto a letture? Ho collezionato un po' di fine letture dall'ultimo www wednesday e penso sia giunta l'ora di presentarveli!

WWW Wednesday è una rubrica del mercoledì ideata dal blog Should be Reading con l'intento di riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.

  • What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  • What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  • What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?
Che cosa stai leggendo?


Storia di una ladra di libri di Markus Zusak. Ho cercato il libro in brossura in lungo e in largo, libreria, online e in biblioteca senza mai trovarlo. Non volevo acquistare questa ristampa. Alla fine la signora della biblioteca è stata tanto gentile da procurarmelo e l'ho iniziato subito!

Cosa hai appena finito di leggere?


 

Unravel Me e Ignite Me di Tahereh Mafi. Ho amato talmente tanto la serie che me la sono maratonata tutta, finendola tutto d'un fiato rimanendo pienamente soddisfatta.
L'accademia dei vampiri di Richelle Mead, trovata finalmente la ristampa l'ho preso e letto dandogli piena precedenza in vista dell'uscita del film. 
Opal di Jennifer L.Armentrout, non ho resistito alla tentazione una volta finito Onyx e deciso di leggere i seguiti in lingua!


Cosa pensi leggerai in seguito?


Per dieci minuti di Chiara Gamberale. Preso in biblioteca insieme al libro di Zusak, all'inizio non ero attratta dal libro, nonostante la bellissima cover, poi mi è capitato di ascoltare un'intervista in tv all'autrice che parlando del suo romanzo mi ha incuriosita, stessa cosa per molte recensioni positive!


E voi? Quali sono state le vostre letture e quelle in corso? Avete letto qualcuno di questi libri? Fatemi sapere!

martedì 18 marzo 2014

Teaser Tuesday #23 - Ignite Me

Nuovo appuntamento con la rubrica Teaser Tuesday del martedì ideata dal blog Should be Reading! Lo scopo è quello di riportare un teaser del libro attualmente in lettura. Io sto leggendo Ignite Me di Tahereh Mafi, terzo e ultimo capitolo della serie Shatter Me. Ho letteralmente divorato i due e deciso quindi di maratonare e finire la serie subito! E voi? Cosa state leggendo?

  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri ad una pagina a caso
  3. Condividi qualche riga di testo della pagina
  4. Attenzione a non fare spoiler!
  5. Riporta il titolo e l'autore del libro

Teaser tradotto da me:
Non so più cosa fare.
I miei occhi si abituano finalmente all'oscurità e io sbatto le palpebre, giusto per ritrovarlo a fissarmi negli occhi come se potesse leggermi direttamente nell'anima.
Non sono pronta per questo. Non ancora. Non ancora. Non così. Ma un vortice di sentimenti, immagini delle sue mani, le sue braccia, le sue labbra si stanno facendo avanti nella mia mente e io ci provo, ma non riesco, non riesco a scacciare via i pensieri, non riesco ad ignorare il profumo della sua pelle e la folle familiarità con il suo corpo. Riesco quasi a sentire il battito del suo cuore, il movimento nervoso della sua mascella, riesco a sentire il potere silenzioso all'interno di lui.
E poi all'improvviso la sua espressione cambia. Preoccupata.
"Cosa c'è che non va?" mi chiede. "Sei spaventata?"
Trasalisco, inizio a respirare più velocemente, grata che lui possa solo sentire solo una parte del mio stato d'animo e non più di così. Per un momento sono tentata di dire di no. No, non sono spaventata.
Perché essere così vicina a te mi fa provare delle cose. [...]


Cosa ne pensate? Incredibile come la Mafi riesca continuamente a tenere incollati alle sue pagine.

lunedì 17 marzo 2014

Recensione - L'accademia dei vampiri di Richelle Mead

Buon inizio settimana beauty readers, come sono andate le vostre letture durante il weekend? Torno oggi con una recensione fresca fresca da fine lettura, un libro che volevo da leggere da molto molto tempo ma che, quando mi decisi ad acquistarlo, sparì letteralmente dalla circolazione. Ora è stato finalmente ristampato e in vista dell'uscita del film ho deciso di dargli la priorità.



Titolo: L'accademia dei vampiri (Vampire Academy #1)
Autore: Richelle Mead
Editore: Rizzoli
Pagine: 427
Prezzo: 14,90

Trama:
Fuggire dall'Accademia dei Vampiri sembrava l'unica strada per una vita "normale". Ma Lissa, principessa di una delle più nobili casate di vampiri, e Rose, sua migliore amica e guardiana, vengono ritrovate e riportate fra le mura del college. Dietro l'apparente ritorno alla normalità si nasconde una lotta senza regole per il controllo del potere, di cui Lissa è l'ignara custode. I pettegolezzi, gli sguardi curiosi, le malignità sono i nemici più facili da sconfiggere. Il pericolo reale si mostra solo quando decide di colpire. Lissa pagherà con la vita, se Rose non sarà capace di proteggerla.
Rose è fuggita insieme a Lissa dall'Accademia dei vampiri, per scappare contro qualcosa di ignoto. Lissa è una Moroi, principessa unica erede rimasta di una nobile casata di vampiri e Rose è la sua guardiana, una dhampir, metà umana e metà vampira, pronta a proteggerla dai pericoli che accorrono sotto forma di Strigoi. Nonostante due anni da fuggitive nascoste nella normale routine mondana, vengono ritrovate e riportate indietro, con ciò che ne consegue delle loro azioni. Rose ha sfiorato l'espulsione, ma grazie al collegamento spirituale che ha con Lissa le viene data un'altra opportunità, incatenata alla punizione e con la promessa di dedicare tutto il suo tempo a recuperare gli studi e il perfezionamento delle sue doti di difesa, in quanto novizia. Tornare non è semplice, e i vari pettegolezzi non aiutano. Ma il vero pericolo è ben nascosto e pronto a farsi vivo da un momento all'altro.

Dimenticatevi i classici vampiri, nella società creata da Richelle Mead ci sono quelli buoni e quelli cattivi in lotta fra loro. I Moroi, appartenenti a casata reale, sono protetti dai guardiani Dhampir contro il loro pericolo più grande, gli Strigoi. I primi sono vampiri mortali in grado di controllare gli elementi naturali per difesa o salvaguardare l'ambiente, ognuno di loro durante gli studi si specializzerà nel loro elemento: acqua, fuoco, terra o aria. Gli Strigoi sono invece vampiri cattivi e immortali, potranno essere uccisi solo attraverso dei paletti d'argento o bruciati. L'Accademia serve da preparazione, da scuola di difesa per i guardiani, che una volta pronti verranno assegnati ad un Moroi. Rose è la guardiana di Lissa, seppur ancora una novellina è determinata più che mai a proteggere la sua migliore amica, soprattutto per il loro forte collegamento spirituale. Lei è in grado di entrare letteralmente nella mente di Lissa, avendo chiare e nitide immagini riguardo i suoi pensieri e le sue emozioni, così come le situazioni che sta vivendo al momento. Una cosa rara, che non accadeva dai tempi più remoti. Soprattutto un collegamento essenziale per un guardiano, che lo facilita a capire subito quando la sua protetta è in pericolo.
La scrittura è molto additiva nella sua semplicità. Scorrevole e piacevole, lasciando difficile la possibilità di mettere giù il libro. Grazie al forte legame delle due protagoniste, nonostante il libro sia scritto dal punto di vista di Rose, siamo perennemente partecipi anche alle situazioni e i pensieri di Lissa.
I personaggi sono tutti ben caratterizzati, così come l'attrazione che lega Rose a Dimitri, suo mentore e insegnante nel tempo libero per aumentare le sue doti di difesa. La differenza di età di ben 7 anni si contrappone fra i due, lasciando continuamente un alone di attrazione in aria.
Rose è un personaggio forte e determinato, senza paura e fedele allo scopo della sua vita. Il vampiro che deve proteggere viene prima di tutto, prima ancora della sua stessa vita, prima ancora dell'amore. Sicura di sé e dal linguaggio pungente, così come la risposta subito pronta è un personaggio pieno di autostima e forza di volontà. Il sangue reale di Lissa e il suo più grande segreto la mettono continuamente in pericolo, in pericolo contro chi desidera il potere o la vita. In pericolo anche contro se stessa. Scappare di nuovo non sembra più un'opzione possibile. Chissà cosa succederà nei seguiti? Non vedo l'ora di scoprirlo.

Voto: 5/5

La composizione della serie:

1. L'accademia dei vampiri (Vampire Academy #1)
2. Morsi di ghiaccio  (Vampire Academy #2)
3. Il bacio dell'ombra  (Vampire Academy #3)
4. Promessa di sangue  (Vampire Academy #4)
5. Anime legate  (Vampire Academy #5)
6. L'ultimo sacrificio  (Vampire Academy #6) - Attualmente inedito in Italia

sabato 15 marzo 2014

Book Haul #5

Rubrica a cadenza casuale, con lo scopo di riportarvi una breve descrizione riguardo gli ultimi acquisti fatti durante il mese o cumulative.


Buondì beauty readers e buon sabato mattina! Siamo finalmente arrivati al weekend, stranamente il tempo qui dalle mie parti è stato dei nostri l'ultima settimana, alzando le temperature a portando un bel solicino dopo mesi e mesi di continua insistente pioggia. Torno oggi con un altro post riguardante i miei ultimi acquisti, che in realtà non si fermano a questi 6 libri che vi sto mostrando....Lo so, I know. Che volete farci ormai mi sono rassegnata ai sensi di colpa. Opal, terzo capitolo della serie Lux di Jennifer L. Armentrout, l'ho già letto e recensito, mentre L'accademia dei vampiri di Richelle Mead è a fine lettura. Gli altri aspettano pazientemente il loro turno. Lo volevo leggere da tempo, ma non mi sono mai decisa ad acquistare la serie per il prezzo elevato...quando poi mi decido finalmente ad acquistarlo in vista dell'uscita del film ecco che è completamente esaurito ovunque. E su Amazon scopro che era portato a 5,90 euro, sapete no quelle fine edizioni di cui abbassano i prezzi. Ora è stato finalmente ristampato e non appena l'ho visto è finito diretto tra le mie mani. Leviatan di Scott Westerfeld l'ho trovato usato a 10,00 euro, ad essere sincera non sapevo nemmeno che la trilogia fosse già conclusa in Italia, lo conosco per il vario sentito dire delle Youtubers americane, staremo a vedere! Mentre anche "My Life next door" era nella wishlist da tempo, ho sentito pareri molto positivi al riguardo!


Titolo: L'accademia dei vampiri (Vampire Academy #1)
Autore: Richelle Mead
Editore: Rizzoli
Pagine: 427
Prezzo: 14,90
Trama:Fuggire dall'Accademia dei Vampiri sembrava l'unica strada per una vita "normale". Ma Lissa, principessa di una delle più nobili casate di vampiri, e Rose, sua migliore amica e guardiana, vengono ritrovate e riportate fra le mura del college. Dietro l'apparente ritorno alla normalità si nasconde una lotta senza regole per il controllo del potere, di cui Lissa è l'ignara custode. I pettegolezzi, gli sguardi curiosi, le malignità sono i nemici più facili da sconfiggere. Il pericolo reale si mostra solo quando decide di colpire. Lissa pagherà con la vita, se Rose non sarà capace di proteggerla.




Titolo: Leviathan (Leviathan #1)
Autore: Scott Westerfeld
Editore: Einaudi
Pagine: 400
Prezzo: 20,00

Trama:Westerfeld racconta una Prima guerra mondiale più vicina al futuro che al passato, combattuta tra Darwiniani e Cigolanti. Realtà storica e immaginazione, estetica vittoriana e tecnologia futuristica si fondono a perfezione creando scenari mai visti. Su questo sfondo, due adolescenti si incontrano e si innamorano, cercando di inventarsi un mondo migliore.






Titolo: My Life next door (My life next door #1)
Autore: Huntley Fitzpatrick
Editore: Speak
Pagine: 394
Prezzo: 7,23
Trama(tradotta da me):"Una cosa che mia madre non ha mai saputo, e che disapproverebbe più di tutto, è che osservavo i Garretts. Tutto il tempo."
I Garretts sono tutto ciò che i Reeds non sono. Chiassosi, numerosi, incasinati e affettuosi. E ogni giorno, dal balcone, la diciassettenne Samantha Reed spera di poter essere una di loro...fino a che una sera d'estate, Jase Garrett si arrampica sulla sua terrazza e cambia tutto. Mentre i due si innamorano follemente, inciampando continuamente sulla goffaggine e la suggestione del primo amore, la famiglia di Jase fa di Samantha una di loro, anche se lei lo tiene come un segreto per se stessa. Poi qualcosa di inaspettato succede, e il mondo crolla addosso a Samantha. Così tutto ad un tratto è costretta ad un'impossibile decisione. Quale famiglia la salverà? O è tempo di autosalvarsi? 
I tre libri di Jennifer L. Armentrout non li riporto per evitare gli spoiler all'interno delle trame stesse! Ma se avete letto gli altri libri della serie e volete leggere la recensione di Opal ecco il link.

Cosa ne pensate? Qualcuno di voi ha letto i libri di cui vi ho parlato? Si, sono sicura che la maggior parte ha già letto L'Accademia dei vampiri. Let me know!

giovedì 13 marzo 2014

Recensione - Unravel me di Tahereh Mafi

Lo so. Lo so, ultimamente sono stata una pessima persona. Ho tante, tante recensioni arretrate e nel frattempo anche rallentato le letture per mancanza di tempo. Continuando però ad acquistare, acquistare, acquistare. I need to stop.
Oggi, dopo tutte le commissioni, ho deciso di ritagliarmi un po' di tempo per scrivere la recensione di "Unravel Me", seguito di "Shatter Me" dell'autrice Tahereh Mafi che purtroppo in Italia hanno attualmente deciso di sospendere dalla traduzione. SHAME. Com'è stato possibile? Questo libro merita, merita di essere letto.


Titolo: Unravel Me (Shatter Me#2) - Ancora inedito in Italia
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Harper Collins
Pagine: 461
Prezzo: 7,23
Data pubblicazione: 31/12/2013

Trama (tradotta da me):
Juliette è ancora perseguitata dal suo tocco mortale, ma ora che si è unita ad altri ribelli, ognuno con poteri diversi, sarà in grado di combattere contro La Restaurazione per salvare il suo mondo. Con l'aiuto di questi nuovi alleati imparerà finalmente il segreto nascosto dietro alla possibilità sia di Adam che di Warner di essere immuni al suo tocco.

Juliette è scappata dalle mani della Restaurazione, dalle mani di Warner, capo del movimento. Non è più una prigioniera, non è più una reclusa, ma è e rimane una persona letale. Insieme ad Adam, il ragazzo di cui è innamorata, giunge nei sotterranei nascosti del movimento contro il governo. Qui scopre di non essere l'unica, di non essere la sola ad avere una maledizione, un dono. Ce ne sono altri come lei, altri e ognuno con poteri diversi. Tutti in preparazione per combattere, per combattere e vincere la battaglia contro la Restaurazione.

Incredibile poter esprimere un giudizio razionale per questo sequel. Se Shatter Me mi aveva colpita, sia per la storia straziante della protagonista, sia per l'amore, sia per il mondo dispotico, Unravel Me mi ha completamente stregata.
Brividi, incredulità, sgomento e poi sorrisi, risate. Un forte mix di emozioni, tra la speranza e il dubbio, tra paura e il sorriso subito dietro l'angolo. Personaggi fantastici che fanno da cornice perfetta per un mondo ormai a pezzi, per le speranze ormai rotte ma ancora in grado di essere riaggiustate. La speranza di poter combattere tutti insieme, uniti, contro quello che è l'ingiustizia di un governo che vuole il potere e che per ottenerlo è disposto a tutto. Disposto ad uccidere senza scrupoli, disposto a far fuori qualsiasi cittadino innocente che dimostri anche un minimo di credo in un movimento contro i loro principi.
Shatter Me mi aveva lasciata con quel finale inaspettato, un risvolto completamente diverso e la paura che la storia potesse cadere nel banale o nel troppo simile a "X-Men". Ma nonostante ci siano, certo, protagonisti con poteri visti e rivisti quali l'elettricità, la telecinesi, il diventare invisibili o l'elasticità, beh, fanno semplicemente da cornice. Cornice ad una protagonista che abbiamo conosciuto come straziata dalla vita, distrutta dal suo stesso mondo così come da ciò che conosce e la famiglia. Distrutta e delusa, distrutta e arresa alla sua stessa vita, a se stessa. L'impossibilità di toccare, per paura di uccidere in un animo così sincero che nulla centra con il terribile potere donatogli. Juliette odia la sua stessa pelle, odia sentirsi così e vivere continuamente nella paura. Ma insieme al nuovo gruppo imparerà piano piano a lasciarsi andare, a credere nelle persone, a credere in se stessa. Facendo di sé stessa una storia, catturando la piena attenzione sulla sua crescita interiore, sui suoi dubbi e le sue paure. Sul suo lasciarsi andare e poi frenarsi, sulla voglia di vivere.

Un seguito degno del suo nome, un libro emozionante, straziante e allo stesso tempo divertente. Protagonisti perfetti e ben costruiti, compreso i nemici più grandi. Suspense e azione con tanto di amore e passione collegati insieme in un'intreccio interminabile di emozioni. Impossibile smettere di leggere.
5 stelle non bastano. Ne servirebbero almeno 10.

Voto: 5/5

La composizione della serie:

1.Shatter Me (Shatter Me #1)
1.5 Destroy Me (Shatter Me #1.5) Novella ebook
2.Unravel Me (Shatter Me #2)
2.5 Fracture Me (Shatter Me #2.5) Novella ebook
3.Ignite Me (Shatter Me #3)
Extra: Unite Me (Shatter Me #1.5 e #2.5) Novella cartaceo

martedì 11 marzo 2014

Teaser Tuesday #22 - Unravel Me

Nuovo martedì, nuovo appuntamento con la rubrica settimanale Teaser Tuesday ideato dal blog Should be reading! Come stanno procedendo le vostre letture? Io la scorsa settimana sono stata malata, motivo per cui purtroppo ho letto meno del solito. Ma vi lascio comunque al teaser della settimana, il libro attualmente in lettura è "Unravel Me" di Tahereh Mafi, secondo volume della serie Shatter Me, che purtroppo in Italia non è stato ancora tradotto e non si sa se verrà fatto o meno. Incrociamo le dita, perché merita veramente!

  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri ad una pagina a caso
  3. Condividi qualche riga di testo della pagina
  4. Attenzione a non fare spoiler!
  5. Riporta il titolo e l'autore del libro

Tradotto da me:
In qualche parte nascosta, stavo ancora attaccata alla possibilità.
E ora è andata, non c'è più.
Perché ora non è più solo della mia pelle di cui Adam deve avere paura. Non solo il mio tocco ma la mia presa, i miei abbracci, le mie mani, un bacio. Tutto ciò che faccio potrebbe ferirlo. Devo stare attenta anche solo a tenergli la mano. E questa nuova realtà, questa nuova informazione riguardo a quanto io sia pericolosa, mi lascia senza alternative.
Sarò e rimarrò sempre, sempre e per sempre sola, perché nessuno è salvo da me.
Mi lascio cadere a terra, la mente in un continuo ronzio, il mio stesso cervello non più uno spazio sicuro, perché non riesco a smettere di pensare, di farmi domande, non riesco a fermare nulla ed è come se fossi intrappolata in ciò che potrebbe essere uno scontro frontale e io non sia l'innocente spettatrice.
Io sono il treno.
Sono quella che sta perdendo il controllo.
Perché delle volte vedi te stessa, vedi te stessa nel modo in cui potresti essere, nel modo in cui saresti potuta essere se le cose fossero state diverse. E se guardi troppo da vicino, quello che vedi potrebbe spaventarti, ti fa pensare a cosa faresti se ti venisse data l'opportunità. Sai che c'è una diversa parte di te che non vorresti riconoscere, che non vorresti vedere alla luce del sole. Fai di tutto durante tutta la tua esistenza per spingerla via, fuori dalla tua visuale, fuori dalla tua mente. Pretendi che un pezzo di te stessa non esista.
Vivi così per molto tempo.
Per molto tempo sei al sicuro.
E poi non lo sei più.


Okay, forse nel riportare il teaser di questa settimana mi sono fatta prendere un po' la mano. Non volevo più smettere. Non è fantastico come la scrittura di Tahereh Mafi risulti così poetica? Sto divorando questo libro, accidenti. Me ne sto follemente innamorando!

domenica 9 marzo 2014

Recensione - Opal di Jennifer L.Armentrout

Buon pomeriggio carissimi lettori e buona domenica! Sono stata assente per molto tempo, causa influenza. Tanto da aver rallentato le mie letture la mente offuscata e il naso colante. Oggi con una giornata finalmente di sole e la temperatura che aumenta, vi porto in anteprima la recensione di "Opal", terzo capitolo della serie Lux dell'autrice Jennifer L.Armentrout (attualmente ancora inedito in italia). Purtroppo mi è impossibile condividere con voi il quadro del libro senza possibili spoiler, insomma, perfino la trama fa da spoiler da sé. Quindi per chi non avesse ancora letto la serie, ATTENZIONE SPOILER anche nella trama!



Titolo: Opal (Lux #3) - Ancora inedito in Italia EDIT: In uscita il 12 Novembre 2014
Autore: Jennifer L.Armentrout
Editore: Entangled Select
Pagine: 452
Prezzo: 8,49
Data pubblicazione: 27/12/2012

Trama (tradotta da me):
Nessuno è come Daemon Black. Quando si è finalmente deciso a dimostrare i suoi sentimenti per me, non stava certo scherzando. Dubitare di lui non è qualcosa che rifarei, e ora che siamo riusciti a oltrepassare i momenti difficili, beh...Ci sono un sacco di cose spontanee in corso. Ma nemmeno lui può proteggere la sua famiglia dal pericolo di liberare coloro che amano. Dopo tutto ciò che è successo, non sono più la stessa Katy di prima. Sono diversa...E non sono sicura di cosa questo potrà significare. Quando ogni piccolo passo in avanti che facciamo ci porta a scoprire la verità sull'organizzazione segreta responsabile di torture e test sugli ibridi, capisco che non c'è una fine a ciò di cui posso essere capace. La morte di una persona vicina permane, l'aiuto arriva dalle più impensabili fonti, e gli amici diventeranno i più mortali nemici, ma noi non ci arrenderemo. Anche se il risultato manderà in frantumi i nostri mondi per sempre, insieme siamo più forti...e loro lo sanno.

ATTENZIONE RECENSIONE CONTENENTE SPOILER per chi non ha letto la serie!

La serie dell'autrice, ormai famosissima, Jennifer L.Armentrout continua in questo terzo capitolo dal titolo "Opal". Ogni libro una pietra, dal primo intitolato "Obsidian" al secondo "Onyx", pietre con i propri poteri o malefici, pietre tutte da scoprire e spesso protagonisti dietro le quinte.
In Obsidian abbiamo conosciuto il tormentoso rapporto tra i protagonisti Daemon e Katy con un evolversi crescendo di emozioni già a partire dal secondo volume della serie. Nel terzo, il rapporto che li lega è ancora più forte e spontaneo. Non più una quasi costretta vicinanza per il fatto che Katy è stata guarita da Daemon, portandoli ad essere in stretto contatto per precauzione, per paura sia del Dipartimento della difesa di scoprirlo, sia degli Arum sempre in agguato. Non più, una scusa per vedersi e stuzzicarsi. Ma un forte sentimento finalmente condiviso apertamente senza paure, lasciando da parte il forte ego e l'orgoglio, perché l'attrazione che li lega è forte e insormontabile, impossibile trattenerla ancora.
Dawson, il fratello gemello di Daemon scomparso, è tornato: cupo, dallo sguardo perso e triste. E' tornato facendo finalmente tirare un sospiro di sollievo ai compagni Luxen di una vita, alla famiglia. E' tornato dopo essere creduto morto per anni, è tornato con tanti segreti e torture. E' tornato senza Beth, la sua anima gemella umana. Con l'animo svuotato è disposto a tutto pur di liberarla e riportarla al suo fianco, perfino mettere in pericolo i suoi fratelli e i suoi amici.
Kathy inizia finalmente a controllare la sua mutazione. Dopo che è stata guarita da Daemon sono successe diverse cose, dallo spostare oggetti con la mente ad un familiare luccichio negli occhi. Ora è un ibrida, un'umana trasformata in metà Luxen. Com'è stato possibile? Una verità fa' finalmente capolino, i Luxen possono guarire gli umani in pericolo di morte, salvandoli ma trasferendogli anche la parte aliena dentro loro. Solo se la guarigione è realmente voluta, questa resisterà senza autodistruggere l'umano per il troppo potere. E una volta guariti...Luxen e umano saranno collegati per sempre come una cosa sola. Vita per la vita e morte per morte.
E' proprio questo che viene scoperto dal ritorno di Dawson, un'organizzazione segreta fa continui test sui Luxen catturati, torturandoli e obbligandoli a trasformare gli umani in ibridi, per studiare l'intero processo. Beth è ancora lì, tra le mani dell'organizzazione e nonostante il pericolo sono tutti pronti a correre il rischio pur di salvarla.

Protagonisti cambiati, crescite interiori ed un forte mix di emozioni che travolgono come un fiume in piena. Tra il sollievo di un ritorno alla tortura di sentir raccontata una triste verità. La scoperta di un punto debole per queste forme aliene quasi indistruttibili, tante morti e tante battaglie. Amicizie che si sgretolano con parole taglienti ma un legame di gruppo indistruttibile, come una vera famiglia. I morti a volte ritornano e Jennifer L.Armentrout ha saputo mantenere vivo l'interesse per questa serie dai personaggi incredibili. E il finale di Opal...preparatevi a rimanere con il fiato sospeso, l'attesa di Origin potrebbe risultare straziante.

Voto: 4/5

martedì 4 marzo 2014

Teaser Tuesday #21 - Opal

Buon pomeriggio carissimi! Nuovo appuntamento con la rubrica Teaser Tuesday ideata dal blog Should be reading! Il libro che sto attualmente leggendo è ancora inedito in italia, terzo capitolo della ormai famosissima serie Lux di Jennifer L.Armentrout, sto parlando di Opal e....Daemon, cioé avete capito no? Daemon...


  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri ad una pagina a caso
  3. Condividi qualche riga di testo della pagina
  4. Attenzione a non fare spoiler!
  5. Riporta il titolo e l'autore del libro



Il momento divinamente normale finì appena giungemmo a casa e Daemon mise piedi fuori dalla macchina, gli occhi chiusi in due fessure. Tutte le luci erano accese. Dee certamente non stava risparmiando elettricità. "Kat, penso che dovresti tornare a casa."
"Huh?" Chiusi la portiera della macchina, aggrottando le ciglia. "Pensavo che dovessimo parlare? E mangiare gelato - hai promesso il gelato."
Ridacchiò sottovoce. "Lo so, ma ho compagnia."
Mi piantai davanti ai gradini. "Che tipo di compagnia?"
"Di tipo Luxen," disse, appoggiando le sue mani sulle mie spalle.
I suoi strani luminosi occhi grigi incontrarono i miei. "Anziani."



Cosa ne pensate del teaser di questa settimana? E voi, cosa state leggendo? Let me know!

domenica 2 marzo 2014

Book Tags: Disney Princess Book Tag

Buon pomeriggio beauty readers! E' domenica e c'è finalmente un po' di solicino, attualmente sono a riposo e vi porto un tag molto carino che ho trovato su Youtube a questo link, con tema le principesse Disney! Come sempre siete tutti taggati, chiunque faccia il tag mi lasci pure l'indirizzo nei commenti, così che possa venire a curiosare!



1. Anna and Elsa - Un libro che coinvolga rapporti di parentela fratelli/sorelle
Beh, ho in lettura Opal, terzo capitolo della serie Lux di cui Obsidian è il primo, e non potevano non venirmi in mente tutti i rapporti di parentela presenti. Abbiamo addirittura più tris di gemelli, tutti bellissimi e pieni di poteri magici, che volere di più dalla vita?

2. Raperonzolo - Un libro che ti ha fatto sentire emotiva
A questa domanda sono sempre tentata di rispondere Colpa delle stelle di John Green, ma siccome lo inserisco sempre ovunque ho deciso di cambiare. Tutto ciò che sappiamo dell'amore di Colleen Hoover. Le ultime pagine di questo libro sono state molto, molto commoventi, soprattutto inaspettate.


3. Merida - Un libro con una guerriera donna
Hunger Games di Suzanne Collins. Sicuramente una protagonista forte e combattiva, che ha saputo farsi valere e stupire tutti sia per il coraggio che per la forza di volontà. L'ho letto di recente e mi è piaciuto molto, nonostante l'abbia letto dopo aver già visto il film. La trasposizione cinematografica è fatta benissimo e Kathniss è sicuramente una guerriera!


4. Tiana - Un libro che affronta problemi reali
Io prima di te di Jojo Moyes. In realtà anche qui ce ne sarebbero tantissimi ormai di libri che potrebbero venirmi in mente. Ultimamente ho letto molti libri che trattano di problemi, dall'abuso sessuale alla violenza domestica, dalle malattie alla morte. Ma anche Io prima di te, che ho letto molto tempo fa ma sicuramente rileggerò volentieri, affronta dei problemi reali. Una protagonista che confusa dai suoi stessi sentimenti e che si ritrova a perdere il lavoro e un protagonista maschile che da ricco si ritrova ad affrontare la vita seduto in una sedia a rotelle. 


5. Belle - Un libro classico
Un classico in generale, ma i classici abbondano! Direi Cime tempestose di Emily Bronte. Mi ricordo di aver letto il libro tutto d'un fiato e mi piacque moltissimo!



6. Pocahontas - Un libro con tema la natura, o scritto da un naturalista
Questa era difficile, mi sono accorta di non aver letto molto riguardo la natura o qualsiasi cosa che sia stata scritta da un naturalista. Mi vedo costretta a dire Shiver di Maggie Stiefvater. Perché? Cosa centra la natura? Non so ma a me tutta la questione delle foreste, dei lupi della neve mi ha fatto pensare anche alla natura!


7. Jasmine - Un libro con il desiderio di libertà
Di recentissima lettura, Shatter Me di Tahereh Mafi. Con una protagonista costretta in una cella buia e sporca per quasi un anno e una sorta di maledizione addosso quale quello di non poter toccare nessuno...per paura di ucciderlo. Un desiderio fortissimo di libertà, anche solo di respirare l'aria fuori da quelle quattro mura in cui è costretta a vivere, o anche il solo poter toccare nuovamente qualcuno...



8. Mulan - Un libro con guerra o battaglie
Insurgent di Veronica Roth, secondo di una trilogia di cui Divergent è il primo volume. In realtà l'ho letto solo fino a metà libro, sto aspettando il seguito per farmi una maratona prima dell'uscita del film!

9. Ariel - Un libro che tratta di curiosità o apprendimento
Ci ho pensato moltissimo prima di trovare un libro che potesse andare bene sotto questa categoria! Mi è venuto alla fine in mente Novemila giorni e una sola notte di Jessica Brockmole, con la curiosità della protagonista Margaret di conoscere il passato della madre, un passato che ha tenuto nascosto per moltissimi anni e piano piano torna a galla grazie ad una lettera ingiallita e una continua ricerca per ritrovare la madre scomparsa.


10. Cenerentola - Un libro che tratta di lavoro manuale
Il linguaggio segreto dei fiori di Vanessa Diffenbaugh, per il fatto che la protagonista grazie alla sua passione per i fiori inizi a piantarli in un giardino in città, prendendosene cura giorno per giorno. Fino a quando qualcuno si accorge della sua abilità e le offre il lavoro di fioraia, entrando così a contatto con moltissime persone tramite le sue composizioni floreali e i linguaggi nascosti.




11. La bella addormentata - Un libro che coinvolga il sonno
Anche qui ci ho pensato molto, poi mi è venuto in mente Oltre i limiti di Katie McGarry, dove la protagonista ha continui problemi con il sonno, dormendo alcune notti anche solo per 3 ore causa i suoi incubi riguardanti un passato che non riesce a ricordare.




12. Biancaneve - Un libro che tratti uno dei sette peccati capitali
Legend di Marie Lu. Come peccato capitale ho scelto l'Ira, e in questo libro viene rappresentato attraverso la rabbia che prova la protagonista per l'uccisione dell'unico membro della sua famiglia rimastole, il fratello, e la forte determinazione a ritrovare l'assassino per farsi giustizia.



Principesse bonus:
Megara - Un libro che tratti di mitologia Greca
Alice - Un libro senza senso o che tratti di mondi strani
Principesse animali
Maid Marian - Un libro con un cane
Nala - Un libro con un felino

Non possedendo i libri per le Principesse bonus o quelle animali ho deciso di non farli. Ci ho messo un'ora a preparare il post, ovvia finalmente ce l'ho fatta! Cosa ne pensate delle mie scelte? Voi quali fareste? Disney ci fa sempre tornare un po' bambini ;) fatemi sapere se farete il tag!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...